Sofia e il mare

Sofia e il suo orsetto sono amici inseparabili, insieme vivono tantissime avventure e giochi. Un giorno Sofia e il suo papà si recano al mare. È una giornata meravigliosa, la piccola bambina si gode la spiaggia, il sole e il mare in compagnia del suo inseparabile orsetto. All’improvviso il sole si nasconde dietro nuvole nere e minacciose, è arrivata la pioggia. Papà e Sofia sono costretti a correr via e nella fretta il piccolo orsetto cade dalla borsa. Solo arrivata a casa Sofia cerca senza nessun risultato il suo piccolo e peloso amico. Sofia è molto triste. Il mare si accorge dell’orsetto solo sulla spiaggia e decide di aiutarlo a tornare dalla sua amica. Così comincia a trasportare l’orsetto su ogni spiaggia, ma nessuna traccia della bambina. Passano gli anni e il mare continua a portare l’orsetto lungo fiumi, laghi e ruscelli. Ed è qui che un giorno una bambina raccoglie l’orsetto e lo porta dalla sua nonna Sofia, la stessa Sofia che anni prima da bambina aveva smarrito proprio questo suo piccolo amico.

Sofia e il mare è un albo illustrato di Tom Percival, edito in Italia da Nomos Edizioni nel 2019.

Una storia tenera, accompagnata da illustrazioni delicate e raffinate. Tom Percival costruisce la storia attraverso un testo e delle immagini semplici, i cui toni e colori esprimono emozioni, stati d’animo dei protagonisti. Nel momento saliente in cui il piccolo orsetto va perduto, ad esempio, la pagina si fa completamente scura e l’illustratore rappresenta solo il dettaglio, eliminando il contesto. La nostra attenzione è rivolta all’evento drammatico della perdita.

Il testo acquista un ritmo dinamico grazie al sapiente alternarsi di immagini a pagina intera e piccole sequenze di immagini in una sola pagina.

Il paesaggio in questo racconto costituisce un elemento fondamentale. Tom Percival costruisce il contesto con una tecnica particolare. Egli decide di sfruttare il patrimonio artistico messo a disposizione online dal Rijksmuseum di Amsterdam. L’illustratore osserva e raccoglie elementi dai grandi paesaggisti olandesi e ci regala così illustrazioni dal grande valore artistico in grado di avvicinare i bambini all’arte e al bello.

Alla fine dell’albo illustrato è inserita una pagina esplicativa della tecnica applicata da Percival.

Una storia di amicizia, viaggio e ritrovamenti che ci racconta con la dolcezza delle linee, dei colori delle immagini, come “niente è davvero perduto per sempre se lo conservi nel tuo cuore”.

Un ringraziamento all’amica che mi ha fatto scoprire questo albo illustrato dal grande valore artistico.