Una zuppa di sasso

Oggi vi racconto “Una zuppa di sasso” di Anais Vaugelade edito da Babalibri nel 2001 ( e disponibile anche nella Collana Bababum).

In una sera d’inverno, un lupo si avvicina alle case di un villaggio. Arrivato alla prima porta bussa, a rispondere è una gallina. Il lupo le chiede di poter entrare per preparare la sua zuppa di sasso.

La gallina è spaventata e diffidente, ma la curiosità di assaggiare la zuppa di sasso vince su tutto. Così lascia entrare il lupo in casa. Insieme cominciano a preparare la zuppa: un pentolone d’acqua con il sasso sul fuoco.

All’improvviso bussano alla porta. È il porcello che ha visto entrare il lupo dalla gallina ed è sospettoso e curioso. Entrato in casa e scoperto della preparazione della zuppa di sasso, vuole partecipare. Chiede quindi se sia possibile aggiungere delle zucchine alla zuppa. Alla risposta affermativa del lupo, il porcello si precipita di tutta fretta a casa a prender le zucchine e con esse ritorna dalla gallina.

Inizia così il via vai di animali dalla casa della gallina. Oca e cavallo prima, pecora, capra e cane poi, arrivano in casa della gallina, sospettosi e curiosi, a controllare la situazione ma finiscono per contribuire alla preparazione della zuppa, ognuno con un ingrediente diverso. Tutti gli animali siedono insieme aspettando che la zuppa sia pronta: “come è bello essere tutti insieme!” afferma la gallina.

Finita la cena, il lupo, solitario, lascia la casa della gallina, non prima di aver preso il sasso, non ancora cotto, per la cena successiva. “Chissà se il lupo ritornerà?” si chiedono gli animali.

Una storia ricca di sfumature. Il lupo e il suo sasso ricordano agli animali e a noi lettori, come sia bello stare insieme, come dalla collaborazione e unione possa nascere qualcosa di piacevole. L’albo ci racconta dell’importanza di differenze e di individualità che unite creano ricchezza e varietà. Una insipida zuppa di sasso diviene gustosa e saporita grazie ai diversi ingredienti aggiunti da ciascun animale in un vero e proprio lavoro di squadra. Ad ogni pagina sospettiamo insieme agli animali del lupo. Ci aspettiamo possa succedere qualcosa di spiacevole. Rimaniamo stupiti quando ciò non accade. “Una zuppa di sasso” mostra così a tutti noi come superare le diffidenze e i sospetti e lasciarsi guidare dalle curiosità possa condurci a nuove esperienze.

“Una zuppa di sasso” è accompagnato da illustrazioni lineari, semplici, classiche. Immagini scure per l’inizio e la conclusione della storia momenti in cui il lupo è solitario nel freddo dell’inverno. Ambienti caldi all’interno della casa, dove gli animali scoprono il piacere dello stare insieme e vincono sospetto e diffidenza. “Una zuppa di sasso” è una storia semplice ma ricca di significati che ad ogni lettura affascina e svela nuove prospettive. Consigliatissimo per i vostri bimbi!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...