Un grande giorno di niente

Un ragazzino e sua madre arrivano nella solita casa di vacanza in una giornata di pioggia come tante altre. Il bambino, voce narrante del libro, è annoiato e frustrato, non ha voglia di fare nulla. La mamma è sempre al lavoro al suo computer, il padre è assente (non è ben chiaro come e perché). Dopo un po’, la mamma, come al solito, lo rimprovera perché gioca sempre con il videogioco dei marziani, che gli viene, così, sequestrato.
Il bambino, recuperato il prezioso videogioco, esce in giardino con il suo impermeabile arancio fluo. Arrivato ad uno stagno, mentre salta qua e là sui sassi, il videogioco cade in acqua: “tragedia delle tragedie!” Tutto sembra perduto. Poi all’improvviso, seduto a terra si accorge che intorno a lui c’è un modo da esplorare. Così comincia la sua avventura nella natura: lumache giganti, pietre microscopiche luccicanti nella terra… Il bambino salta nell’erba, si arrampica sugli alberi e respira l’aria fresca. Riscopre la meraviglia intorno a lui.
Alla fine, ritorna a casa dove la mamma lo aspetta con una bella cioccolata calda.

“Un grande giorno di niente” di Beatrice Alemagna, edito da Topipittori è la storia che vi ho qui brevemente riassunto.
Una storia che con la sua semplicità riesce a parlare e coinvolgere bambini ed adulti.
Il bambino, che è un bambino qualunque, di cui non è importante sapere il nome, riscopre, in un momento di noia, la bellezza della natura, le sorprese ed i tesori che il mondo intorno riserva a chi sa davvero guardare.
Un libro che sottolinea l’importanza della noia, fondamentale per la crescita libera del bambino, della sua fantasia e immaginazione. È il tempo svuotato da doveri ed obblighi a mettere in moto la nostra creatività, inventiva e curiosità. È così che piccole avventure possono essere vissute in luoghi della vita quotidiana in cui non ci aspetteremmo.
Le illustrazioni, ovviamente, sono meravigliose, anzi di più!
La composizione, le luci e le ombre, l’uso dei colori, i punti di vista sono tutti elementi sapientemente usati da Beatrice Alemagna per costruire sulle pagine un mondo ricco di dettagli, tutto da osservare e scoprire.
Decisamente un super sì!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...